VW BLOG

IL WELFARE AZIENDALE POST PANDEMIA

Il welfare aziendale, viene definito dai sociologi come la “nuova grande trasformazione del lavoro” per il suo impatto sulla sfera lavorativa, contrattuale e salariale, dei lavoratori.
Con “welfare aziendale” non ci si riferisce soltanto ai Premi in senso stretto, bensì a una sfera più ampia di attività, che hanno anche una valenza sociale.

A seguito della pandemia è emersa una forte esigenza di wellbeing da parte delle persone dipendente che riguarda in particolare:

  • la soddisfazione dei bisogni,
  • il benessere,
  • il work-life balance,  
  • la gestione del tempo libero.
Tutti aspetti che hanno rivoluzionato proprio la sfera del welfare, imponendone una revisione da parte degli addetti ai lavori.
Da qui il nuovo approccio di chi propone soluzioni di welfare, in una direzione più olistica nella progettazione delle soluzioni: prima gli operatori di welfare erano visti essenzialmente come promotori di piattaforme tecnologiche o di beni e servizi; nel tempo il ruolo si è orientato più verso la consulenza. Una trasformazione che ha imposto di maturare nuove competenze: per esempio devono conoscere gli aspetti legati al fisco, alle relazioni industriali e soprattutto di soluzioni orientate al benessere a 360 gradi.
Fare wellbeing in azienda, d’altra parte, è molto di più che costruire un piano di welfare. Ecco perché resta importante diffondere cultura sul tema, facendo formazione e informazione.

Alla base di questi cambiamenti c’è una finalità sociale, che è la sfida del welfare del futuro.

Le aziende che sapranno tener conto della grande importanza del valore sociale del welfare Aziendale faranno si che ci sarà una trasformazione della cultura aziendale: prendersi cura dei bisogni delle persone, non solo attraverso fonti monetarie, ma anche con soluzioni in grado di assicurare il benessere, in linea con i principi di sostenibilità.

Ecco l'importanza per l'Azienda di scegliere un partner che abbia le competenze e le conoscenze adeguate, che sappia mettere in primo piano le esigenze aziendali valorizzando il piano welfare da creare con valore aggiunto per i collaboratori/dipendenti.
 
 



Contattaci

Articoli collegati
VUOI QUALCHE INFORMAZIONE IN PIù?